le quattro stagioni primi piatti ricetta

Borsch freddo

15 marzo 2014
borsch 1 picBorsch freddo

Oggi ricetta veloce, rapida e piena della sapienza della terra: borsch freddo.
Una ricetta con le radici, con il nutrimento preso direttamente dalla ricchezza del suolo.
Una volta sono stata in parco zoologico con mia figlia, un parco dove gli animali non si vedono perchè hanno spazi enormi in cui rifugiarsi e alla fine il famoso puma delle Ande o il condor proprio non si fanno vivi. Se ne stanno facendo i fatto loro tranquilli da qualche parte.
Però ci sono dei bellissimi poster e teche che spiegano i vari habitat. Uno dei più suggestivi e affascinanti è quello della vita sotto terra.
Tra le radici, esiste un mondo fatato fatto di tane, rifugi, animaletti e vegetazione.
Esiste tanta vita sotto terra, e ci sono tantissime buone radici che aiutano a vivere noi che siamo sopra la terra…e a volte con la testa tra le nuvole.

E con la radici si fa un grande piatto che dalla tradizione ucraina è diventato ormai internazionale: il borsch, la zuppa di barbabietola. Questa che vi propondo è una versione leggera e fredda di quello straordinario piatto.

Il borsch e anche la sua meno nota versione fredda, era un piatto molto usato sin dal 1500 anche nella cucina askenazita, degli ebrei dell’europa dell’est, che per soddisfare il gusto acido amato dalle cucine del’europa orientale lo condivano aceto o succo di rape acidificato.

In bese alle latidutine era considerato un piatto piú o meno povero, nelle fredde regioni del nord era un piatto di festa.

fonte: Gil Marks, Eciclopedya of Jewish Food

 

Zuppa di barbabietole estiva (borsch freddo)

 

 

[print_this]

Ingredienti

  • 1 kg di barbabietole
  • 2 lt circa di brodo vegetale (o di acqua semplicemente)
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna
  • Il succo di un limone
  • Sale e pepe
  • Crema acida o yogurt
  • Erbe aromatiche a gusto

Avete bisogno di:

  • Una casseruola
  • Un mixer, o frullatore

Procedimento:
Bollire le barbietole nel brodo con la cipolla e la carota.
Scolare le verdure e conservare il brodo.
Frullare le barbietole con le altre verdure aggiungendo poco alla volta il brodo sino alla consistenza desiderata, più o meno densa.
Aggiungere il succo di limone e lo zucchero.
Regolare di sale e pepe.
Riporre in frigorifero per almeno 2 ore prima di servirle la zuppa.
Servire in coppette con un cucchiaio di crema acida o di yogurt, condire con qualche erba aromatica.

Nb: le barbaietole possono essere con o senza buccia. Se hanno la buccia, bollitele con la buccia e sbucciatele prima di frullarle

 

[/print_this]

 

Con questa ricetta partecipo al contest di Acqua e menta "le nostre radicihttp://www.acquaementa.com/contest-le-nostre-radici/

borsch 2 pic

 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply