primi piatti ricetta Vegetariana

Risotto con Brassica oleracea var. botrytis

4 febbraio 2010
risotto al cavolfiore
Che è  ‘sta roba? Un risotto con il cavolfiore !!
E meno male che esiste il riso, altrimenti la vita dei celiaci sarebbe veramente grigia.
Il risotto cremoso, bianco, affettuoso, si adatta a tutto, persino a un cavolfiore conservato nel congelatore.
Il cavolfiore oltre a essere belloccio, fiorito, e’ ricco di fibra, acido folico, vitamina B5 e B6, potassio e fosforo. Sicché ieri abbiamo impovvisato un primo piatto con la cremosita’ del risotto e la salute del cavolfiore.
Riguardo ai metodi per fare un buon risotto, si puo’ aprire una discussione infinita. Quella proposta  è abbastanza tradizionale e casalinga.
Però esistono alcuni postulati che sono: il riso deve essere carnaroli, o arborio, o vialone nano, insomma un riso ricco d’amido, possibilmente italiano. Qui ci sono dei carnaroli che, boh..o si spatasciano o restano duuriii..
Certo, il riso italiano e’ caro, almeno un 40% in piu’ di un riso locale, ma, insomma, e’ un investimento necessario altrimenti c’e’ poco da fare, il risotto non viene.
Provare per credere, viene fuori una roba che magari e’ anche buona, ma non e’ un risotto, se poi gli mettono il riso parbolied…non vi dico..
Seconda questione e’ il brodo: vero, e non di dado, è meglio..! E per i celiaci molto, ma molto piu’ sicuro!
Questa è la ricetta del risotto con cavolfiore, la spiegazione del procedimento forse è un po’ pedante ma da queste parte del mondo mica tutti lo sanno fare il risotto eh..:

 

Risotto con Cavolfiore
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Un risotto delizioso, cremoso e sano
Author:
Recipe type: Primo
Cuisine: Italian
Serves: 4
Ingredients
  • 1 cavolfiore piccolo
  • 1 scalogno (meglio della cipoletta se si puo´)
  • 30 gr di burro
  • 360 gr di riso...quello giusto...
  • 1 bicchierino di vino blanco secco
  • brodo di verdura
  • parmigiano grattugiato q.b.
Instructions
  1. Scottare il cavolfiore in acua bollente salata. Deve rimanere bello sodo. Scolare e mettere da parte.Sopportate l'odore che ne vale la pena.
  2. Tritare lo scalogno in brunoise, ossia piccolissimo (mi piace 'sta parola, fa molto chef..)
  3. Scaldare 20 gr di burro in una pentola, aggiungere lo scalogno e lasciarlo soffriggere fino a che si dori.
  4. Aggiungere il risotto e lasciarlo tostare giradolo con un cucchiaio di legno, ogni tanto, fino a che non rilasci l'amido.
  5. Versare il vino bianco e lasciare che evapori l'acool.
  6. Aggiungere il cavolfiore tagliato a "rametti".
  7. Versare il brodo, poco a poco, lasciando che il riso lo assorba.
  8. Continuare questa fase fino a che il riso sia cotto: deve restare ben al dente.
  9. Mantecare con il burro restante e aggiungere il parmigiano grattugiato.
  10. Lasciare riposare qualche minuto e poi servire.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Rate this recipe: