dolci Primavera ricetta

Come fare una crostata di fragole in 10 minuti

19 maggio 2017

crostata mascarpone e fragole 1

 

La crostata di fragole più veloce del mondo e una storia in Patagonia.

Tanti anni fa abbiamo fatto un viaggio da Buenos Aires sino a Bariloche in macchina, con una coppia di amici, il loro bambino di 5 anni e nostra figlia che aveva due anni e pochi mesi. L’itinerario prevedeva una sosta in mezzo alla Pampa, l’attraversamento di una zona desertica e poi l’arrivo sulle Ande, a Villa Pehuenia, al confine con il Chile. Il resto dell’itinerario prevedeva che ci saremmo scesi verso sud, facendo il cammino dei sette laghi sino a Villa Langostura e infine arrivare alla più nota Bariloche.

Siamo partiti con un bagaglio pieno di pannollini perché in tutti i kilometri in mezzo alla pampa e al deserto non c´è anima viva, solo qualche istrice, mucche, cavalli e gauchos. Confermo i gauchos, ci sono ancora.

Un viaggio lento e solitario, dove la natura è di una maestosità e immensità da far pensare che se esiste veramente un Dio generatore, ha in mente grandi cose per questo pianeta. Abbiamo visto vulcani e laghi azzuri e immensi, cavalli selvatici correre liberi, cieli infiniti.

E ci siamo anche stancati, ovviamente: ore e ore di macchina, quasi a passo d’uomo su sentieri sterrato, distanze andine ed enormi. Avevamogli occhi pieni di meraviglia e concentrazione.

In una delle soste verso Bariloche siamo capitati al lago Espejo, e lì c’era un vecchio hotel in perfetto stile bavarese che si affacciava su un immenso prato che scivolava dolcemente verso il lago.

Dopo tante ore di macchina, la nostra piccola finalmente poteva correre, rotolarsi nel prato, giocare, saltare. Cosa che ha ripetutamente fatto.

Noi adulti ci siamo rifocillati con tè e pasticcini, e come se avvessimo superato delle stargates sembrava di essere in un altro luogo e in un altro secolo. L’atmosfera era meravigliosa, ma leggermente inquietante, era come se da un momento all’alto dovesse arrivare la hitler jugend. Anche perché nel nostro immaginario la patagonia e il sud america sono il rifugio dei nazisti scappati al giudizio degli uomini e della storia.

A parte questo sentirsi per un momento in un film di spionaggio degli anno ’40, l’atmosfera era rilassante e bucolica,

Sino a che ho visto mia figlia chinarsi e raccogliete qualcosa da terra e infilarsela in bocca.

Immediatement è scattato l’instinto felino dei genitori che vedono il cucciolo in pericolo e siamo corsi da lei.

Ma lei ci guadava con un sorriso beato, la bocca sporca di rosso e le manine piene di fragoline selvatiche.  Le fragoline selvatiche più buone del mondo, dell’universo.

E ce ne erano tantissime! Alla fine sei viaggiatori avventurosi si rotolavano nel prato alla ricerca delle fragoline di bosco più intensamente buone dell’universo.

Dopo tanti anni siamo a Milano,  in questa primavera di fragoline di bosco ne ho viste pochissime, rinchiuse in soffocanti cestinetti di plastica, per cui ci siamo accontentati delle fragole, anzi dei bei fragoloni italiani.

Ve le propongo in una ricetta furba, un po’ in stile lazy housewife soup, che però vi farà fare un figurone pazzesco, Chiedelo anche a quelle chiccosissima donna che è Csaba della Zorza  che l’ha pubblicata nel sui libro Tea Time edito da Guido Tommasi Editore.

 

crostata mascarpone e fragole

Ingredienti fondamentali per questa crostata di fragole e mascarpone sono: una base pronta, che con amore avrete preparato prima o una sfoglia senza glutine, mascarpone, zuccheri e fragole.

 

Crostata di fragole e mascarpone
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Versione veloce
Author:
Recipe type: Dolci
Cuisine: Internazionale
Serves: 8
Ingredients
  • Una confezione di sfoglia pasta sfogli Schär
  • 400 g di mascarpone
  • 350 g di fragole
  • 60 g di zucchero
  • qualche goccia di estratto naturale di vaniglia
Instructions
  1. Scongelare la sfoglia e stenderla in tortiera di 20-22 cm di diametro, o in una tortiera quadrata di 20 cm di lato,non togliete la carta forno.
  2. Accendete il forno a 180 gradi.
  3. Bucherellare la base dell sfoglia con una forchetta poi, stendere sopra un foglio di carta forno e coprirlo con dei pesi: fagioli o ceci secchi.
  4. Cuocete la sfoglia per 10 minuti, poi eliminate i pesi e cuocete per altri 10 minuti sino a che la base sia ben cotta, fatela raffreddare e poi toglietela dallo stampo.
  5. Nel frattempo lavate le fragole e tagliatele a metà.
  6. Preparate la crema di mascarpome mescolando il formaggio con lo zucchero e l'essenza di vaniglia.
  7. Spalmate la crema di mascarpane sulla base di sfoglie e distribuite sopra le fragole.
  8. Se non mangiare subito la torta, conservatela in frigo, coperta con carta forno e tiratela fuori almeno una decina di minuti prima di servirla.
Notes
Il mascarpone potete anche farlo in casa.
Qui c'è la ricetta:
http://www.glu-fri.com/it/mascarpone-fatto-in-casa/

 

La versione più lunga prevede che facciate voi la pasta frolla. Normalmente preparo la pasta frolla, la congelo già stesa ed arrotolata in carta forno e poi la uso, quindi sostanzialmente i tempi non cambiano.

Faccio questa crostata mentre preparo la cena, senza complicazioni tecniche e senza pensieri, ma sapendo che ci sara il dolce e sarà un dolce memorabile..

Vi lascio la ricetta della pasta frolla:

Ingredienti:

  • 200 gramos de harina sin gluten (MIX C Shar)
  • 100 gramos de mantequilla
  • 80 gramos de azúcar
  • 1 huevo
  • unas gotas de esencia de vainilla

Se si prepara la pasta frolla a mano: formare una corona en el centro mettere il burro tagliato a pezzetti e mescolare sino ad ottenere un impasto sabbioso, unire l’uovo leggermente battuto, impastare velocemente gli ingredienti.

Se necessario aggiungere un po’ d’acqua, pochissima, a cucchiaini e formare una palla compatta.

Coprirla con una pellicola e farla riposare in frigo per almeno mezz’ora.

Se usate il mixer mescolate prima burro, zucchero, la scorza grattugiata di limone e l’uovo e poi aggiungete la farina senza glutine e formate un impasto compatto.

Stendete la spasta direttamente sulla carta forno infarinando il mattarello, attenzione senza esagerare altrimenti cambia la consistenza. Arrotolate la pasta avendo cura che la carta forno copra perfettamente l’impasto.

Congelate la pasta frolla e tenetela per fare dolci velcissimi, come questa crostata di fragole e mascarpone!

Finalmente torno al Gluten Free Friday!

 

I Love Gluten Free (FRI)DAY - Gluten Free Travel & Living

 

 

PS: questo post ha uno sponsor, è Dr. Schär.

 

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply Eva 20 maggio 2017 at 5:40

    Bellissimo racconto….leggendolo mi rotolavo con voi Nell
    ‘Erba alla ricercari delle pro fumato fragoline.
    La ricetta sembrerebbe non troppo difficile, ma trovero’ a New York I prodotti Schar. ? Qualche Volta compromise la pasta, ma non ho visto altri prodotti. Mi daro ‘ da fare e magari e’ tutto la’ sotto I miei occhi

    • Reply simonetta.nepi 26 maggio 2017 at 8:06

      Ciao Eva,
      io credo che si trovino.
      Prova a vedere nel sito wwww.glutenfreeroads.com forse trovi i punti vendita a NY.
      Bello New York!

    Leave a Reply

    Rate this recipe: